Nuova Carta d'identità Elettronica (C.I.E.)

31/10/2018

Nuova Carta d'identità Elettronica (C.I.E.)
Dal 05.11. 2018 si rilascerà ESCUSIVAMENTE carta d’identità Elettronica (C.I.E.).
 
            La nuova C.I.E. è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito, è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchips a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare compresi gli elementi biometrici come le impronte digitali, il codice fiscale riportato sul retro ed il codice a barre.
Per richiederla è necessario prenotare l’appuntamento:
presso l’ufficio anagrafe, tel. 0163 88 118 o via mail lenta@ruparpiemonte.it.
La carta d’identità può essere richiesta esclusivamente se il precedente documento è in scadenza, se già scaduto, deteriorato, smarrito o rubato (portando la denuncia); non deve essere richiesta in caso di cambio indirizzo o residenza.
Il costo per il rilascio della Carta d’identità Elettronica è di € 22,21 con pagamento anticipato presso:
- BIVERBANCA Agenzia di Lenta –via Roma (orario sportello da lunedì a venerdì dalle 8.20 alle 13.00)
- bonifico IT 48O  06090 22308  000000995040.
 
Al momento della richiesta, bisognerà presentare:
-        una fototessera in formato cartaceo su sfondo chiaro con posa frontale a capo scoperto;
-        la tessera sanitaria;
-        la carta d’identità scaduta, deteriorata o denuncia di smarrimento/furto;
-        la ricevuta di pagamento del costo CIE;
-        permesso di soggiorno e passaporto per i cittadini extracomunitari  residenti.
 
Il cittadino riceverà la carta d’identità tramite lettera raccomandata, all’indirizzo indicato, entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, direttamente dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato.
 
Può essere rilasciata anche ai minorenni e sarà necessaria la presenza del minore, che firmerà la carta solo se ha già compiuto 12 anni, e di entrambi i genitori; in alternativa,  se uno dei genitori non può essere presente, è necessaria il modulo di assenso all’espatrio firmato dal genitore assente con copia del documento d’identità.
 
Al momento dell’emissione della carta d’Identità Elettronica il maggiorenne residente potrà esprimere la volontà in merito alla donazione di organi e tessuti sottoscrivendo una dichiarazione che sarà inviata telematicamente al Sistema Informativo Trapianti (SIT).
 
 
                                                                                                IL SINDACO
                                                                                              RIZZI Giuseppe

Documenti

  1. Avviso C.I.E.